Preghiere ispiratrici in tempi di disperazione

0
3419
Preghiere ispiratrici in tempi di disperazione

Oggi ci impegneremo in preghiere ispiratrici in tempi di disperazione. La vita può essere abbastanza impegnativa a volte. Proprio quando abbiamo pianificato e creato immagini mentali di ciò che vogliamo fare, dove vogliamo raggiungere o i risultati che vogliamo vedere nella nostra vita, all'improvviso tutto prende una svolta diversa e ci lasciano speranze infrante e sogni non realizzati. La Bibbia dice in Proverbi 13:12 che la speranza differita fa male al cuore, ma quando un uomo ottiene il suo desiderio è un albero della vita per lui.

Essere nella disperazione significa essere in uno stato di disperazione o apparente difficoltà "insormontabili". È in momenti come questo che le persone iniziano a dire di aver provato di tutto ma nulla sembra funzionare, hanno fatto tutto ciò che sanno fare e sembra che stiano versando acqua nei cestini. La disperazione nella vita non è una funzione del tuo credo, colore, razza o genere, può succedere a qualsiasi uomo che lo pianifichi o meno. Non si tratta quindi di sperimentarlo o meno, è molto più di quello che fai in quei tempi di disperazione.

La disperazione toglie la fiducia di un uomo. Provoca preoccupazione, ansia e paura e può condurre un uomo in isolamento. Di solito è a questo punto che la maggior parte delle persone entra in uno stato di depressione e alcuni addirittura si suicidano semplicemente perché non sanno dove rivolgersi. C'è un resoconto di due donne nel libro 2 di Chapter 6 di XNUMX, che hanno fatto l'impensabile ai propri figli perché erano in uno stato di disperazione. C'era una grande carestia nella terra al punto che la gente trovava difficile riempire le loro pance e per questo accettarono di uccidere i propri figli, bollirli e mangiarli solo per soddisfare la loro fame, cosa che non farebbero normalmente .

Alcune delle persone che sono impegnate in attività criminali oggi non immaginavano davvero che per le loro vite, erano costretti a queste cose perché avevano raggiunto determinati punti di rottura nelle loro vite e non sapevano esattamente dove rivolgersi. È a questo punto la maggior parte delle volte che il diavolo sfrutta gli uomini e li attira in atti in cui non avrebbero mai pensato di impegnarsi.

Come credenti e seguaci di Cristo, ciò che dobbiamo fare in tempi di disperazione non è cercare di capire le cose da soli o iniziare a cercare conforto nel mondo, ciò che dobbiamo fare è piuttosto rivolgerci a Dio per chiedere aiuto. Il libro di Salmi 91 ci dice che coloro che abitano nel luogo segreto dell'altissimo devono dimorare all'ombra dell'onnipotente. In altre parole, se ci rivolgiamo al luogo segreto in tempi di disperazione, si assicurerà che siamo al sicuro perché il suo nome è una forte torre e tutti coloro che vi si imbatteranno saranno sicuramente salvati. Dobbiamo aver letto il racconto di Gesù quando era nella barca con i suoi discepoli, come si scatenò una tempesta e come fu in grado di calmare la tempesta e ristabilire la pace in quel tempo. Dio è sempre con noi nel nostro tempo di disperazione.

Ha detto in Isaia 49:15 che anche se una madre dimentica il suo bambino che succhia, che non ci dimenticherà mai, ha anche detto nel Salmo 23 che anche se camminiamo attraverso la valle dell'ombra della morte, non dovremmo temere alcun male poiché è con noi. Inoltre è andato oltre per dirci che le nostre afflizioni possono essere molte, ma è in grado di liberarci da tutti loro, ha detto che non ci lascerà mai né ci abbandonerà (Duetto 31: 8)
Dobbiamo anche capire che sebbene il diavolo cerchi di approfittare dei nostri tempi di disperazione, ma Dio lo usa sempre come trampolino di lancio per le nostre vite. La Scrittura ci dice nel libro di Geremia 29:11 che i pensieri che Dio pensa verso di noi sono pensieri di pace e non di male per darci un futuro e una speranza. Inoltre, in Romani 8:28, ci viene detto che tutte le cose lavorano insieme per il bene di coloro che amano Dio e sono chiamati secondo il Suo scopo. Ciò implica quindi che Dio non ignora le difficili situazioni della nostra vita, vuole solo che ci fidiamo di Lui, perché è un esperto nel rendere le possibilità impossibili. Giacomo 1: 2 ci dice di contare tutta la gioia quando cadiamo su vari sentieri sapendo che la prova della nostra fede produrrà certe virtù nella nostra vita che Dio desidera vedere in noi.

Se Dio ci ha dato tutte queste promesse e anche di più, significa quindi che dovremmo riportare quelle promesse a Lui in preghiera. Pertanto, dovresti pregare quanto segue preghiere ispiratrici se sei attualmente in uno stato di disperazione o conosci qualcuno che si trova in quella situazione

PREGHIERE

• Signore ti ringrazio per amarmi ancor prima che ti conoscessi, grazie perché non sei ignaro della situazione della mia vita in questo momento. Chiedo secondo la tua parola che mi libererai da questa tempesta e ripristinerai la tua pace nella mia vita nel nome di Gesù.

• Signore, la tua parola dice che dovrei rivolgere tutte le mie preoccupazioni su di te perché tu ti prenda cura di me. Perciò rivolgo tutte le mie preoccupazioni, i miei bisogni e le mie paure su di te proprio ora e signore ti chiedo di riempirmi delle tue forze e di darmi una nuova speranza in modo che non rinuncerò alla mia fiducia in te nel nome di Gesù.

• Padre celeste, hai detto di essere fedele nel mezzo di ogni tentazione di mostrarci i mezzi di fuga. Signore, prego che tu mi apra gli occhi sui mezzi di fuga che mi hai fornito in questa situazione e mi aiuti ad eseguire tutte le istruzioni necessarie affinché la mia pace mi sia restituita nel nome di Gesù.

• Padre, in Isaia 41, hai detto che non dovrei temere che tu sia con me, non dovrei essere sgomenta perché sei il mio Dio, che mi rafforzerai, mi aiuterai e mi sosterrai con la tua vittoriosa mano destra. Signore, quindi, chiedo che questa sarà la mia testimonianza nel mezzo di questa tempesta. Che riceverò la tua forza e il mio aiuto per superarla e per uscirne vittorioso.

• Signore, la tua parola dice che quelli che ti guardano avranno il viso illuminato e non si vergogneranno. Chiedo al Signore che, come ho scelto di guardarti in mezzo a questa situazione, mi schiarirai gli occhi per sapere cosa stai dicendo riguardo a ciò in modo che alla fine di tutto ciò non mi vergognerò nel nome di Gesù.

• Padre, mi hai detto nella tua parola che i tuoi pensieri verso di me sono pensieri di pace e non di male per darmi un futuro e una speranza. Chiedo quindi che in questo momento mi aiuterai a vedere le cose dalla tua stessa prospettiva che tutto ciò che sta accadendo è parte del tuo piano per darmi una buona vita, in modo che io possa lodarti in mezzo a lui nel nome di Gesù.

• Signore, la tua parola dice che tutte le cose lavorano insieme per me perché ti amo e sono chiamato secondo il tuo scopo. Dichiaro quindi che anche se il diavolo ha significato questa situazione per la mia rovina, Dio nella sua misericordia lo sta facendo funzionare per il mio bene in nome di Gesù.

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome